Tra castelli e formaggi: cicloturismo in Val d’Ayas

Siccome non mi basta umiliarmi in territorio piemontese a cavallo della mia fiammante bici elettrica, tanto odiata dai ciclisti livello PRO, ogni tanto emigro in regioni limitrofe (ma non solo), per tracciare sempre nuovi itinerari di cicloturismo umile. Questa volta dal Piemonte ho sconfinato in una delle regioni “gioielline” d’Italia…

Grazie al Carso (1a pt.): Trieste e dintorni in bici

La Chiesa Formaggino ci ha osservati dall’alto del Monte Grisa durante la nostra permanenza a Trieste. Così ci siamo messi in sella alla bici e abbiamo esplorato questa splendida città dal passato austro-ungarico e i suoi dintorni…

Storia e salite, in bici sulla Serra d’Ivrea

Dopo aver pedalato su e giù per le colline moreniche del Canavese, il secondo tour della serie “bici-schiappa” mi ha portata a scoprire le perle nascoste nei dintorni del lago di Viverone, tra natura e pezzetti di storia disseminati lungo il percorso.

Canavese in bici: su e giù per la morena sud

Dopo un breve tratto su asfalto (che dio benedica chi lo ha inventato) si imbocca una stradina ciottolosa-scivolosa in mezzo al bosco. I ciottoli, deliziosi ciottoli, sono dispersi pressoché ovunque nella collina morenica, quindi è bene rassegnarsi subito all’idea…

Diario di una ciclista schiappa

La tanto discussa e-bike ha il merito di dare una chance sportiva anche a quelli che sportivi non lo sono tanto o non lo sono più…e soprattutto a quelli che non lo saranno mai. Come me, per l’appunto.La nota negativa è che il ciclista-schiappa deve farsi carico dell’astio dei ciclisti-veri…