IN MONTAGNA (schiappa)

Un panino in vetta. La montagna in inverno senza rifugi.

Visto che quest’anno i rifugi sono stati chiusi per molto tempo, il mio ventaglio di esperienze montane si è arricchito di mete più “selvatiche” e di panini gelidi sbranati in vetta. Di certo, potendo scegliere, opterei per una meta con rifugio caldo e polenta concia, ma in fin dei conti la mentalità “montagna schiappa” può essere rispettata anche con un pranzo al sacco “intelligente”…

Montagna Schiappa, ipse dixit

Ipse dixit. In salita non credere mai.
Sapete, la classica domanda per cercare conforto quando la meta non si palesa nel tempo sperato. “Quanto manca?”. Non importa che tu sia all’inizio del cammino o che realmente manchi più di un’ora. A questa domanda ogni camminatore che incontri risponderà: “Mezz’ora”. E, ovviamente, con il cavolo che manca mezz’ora.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Montagna Schiappa

Gli articoli che troverete in questa pagina nascono dalla mia esperienza di escursionista POCO esperta.

La filosofia di montagnaschiappa
Salire in montagna con basse aspettative di performance, ma con grandi obiettivi enogastronomici. Il dislivello si affronta restando umili, perché oltre ai comuni livelli escursionistici c’è anche il livello S.
T
E
EE
S= Schiappa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: